Global Call Gennaio 2019

Namaste

Io sono Saumya e sono una delle insegnanti qui alla O&O Academy.

Come state tutti voi? E come è stato il passaggio al nuovo anno? Spero che stiate avendo un grande inizio individualmente, nella vita personale così come in quella professionale.

Il nuovo anno è emozionante perché vi dà la possibilità di scrivere una nuova storia di vita. Una nuova storia per voi, per il vostro benessere, per la vostra carriera e per il vostro futuro. È questa nuova speranza, questa possibilità nuova che vi riempie di una nuova forza vitale. Pregustiamo una nuova vita, un nuovo destino che ci predice grande benessere per le persone amate e per noi stessi.

Qual’è la cosa più importante che noi vogliamo avere all’inizio di un nuovo anno? Una delle cose che abbiamo sentito ripetutamente da Krishnaji e Preethaji è – fino a quando non impariamo a vivere nella coscienza dell’uno, non riusciremo ad attingere dal potere dell’universo nella forma di sincronicità. Non potremo attrarre il potere dell’universo come miracoli o coincidenze. Se vogliamo entrare in una vita di magia, occorre che viviamo nella unicoscienza. Quando noi viviamo in stati di unicoscienza, che sia un bello stato o uno stato trascendentale o uno stato illuminato, ciò non significa che non avremo più sfide o difficoltà; le sfide arriveranno, ma si dissolveranno per vedervi diventare parte del percorso luminoso della vita stessa. Al punto tale che voi sarete in uno stato di sorpresa: “Però! Non mi sarei mai aspettato che potesse accadere una cosa simile!” Sarà questa la situazione in cui vi troverete.

In realtà Krishnaji and Preethaji hanno affrontato tantissime sfide nell’anno passato. Ma il loro stato è stato mantenuto sempre. Sono stati testimoni di molta confusione e conflitti che li hanno circondati nei modi più svariati. O sono rimasti in uno stato di Ananda, in cui osservavano. E il risultato è stato quello di un’annata incredibilmente miracolosa. Molte aperture inimmaginabili, moltissime persone che si sono fatte avanti dicendo: - Vogliamo sostenere la O&O Academy. I corsi sono cresciuti in dimensioni, ovunque c’è stato un aumento dei numeri. Per come è cresciuto dalla metà dell’anno alla fine dell’anno, è stato un avvenimento, un accadimento miracoloso. E la fine anno ha raggiunto il culmine con il festival dell’Illuminazione, che è l’emblema di quello che può accadere, non solo a noi stessi, non solo alle nostre organizzazioni, ma dell’impatto che possiamo portare al mondo. Quante persone si sono portate in uno stato illuminato di coscienza! Ancora oggi alcune persone ci riferiscono che stanno continuando in quello stato.

Una signora degli Stati Uniti ci ha raccontato la sua esperienza che ha avuto in uno dei processi durante il festival dell’illuminazione. Lei ha riportato che sentiva tutta la sofferenza, la crudeltà, la sofferenza, l’ingiustizia dell’umanità. Lei ha comunicato: sentivo tutto dentro di me, essere me, e ho permesso che fluisse in me senza alcuna resistenza… Tutto il secondo piano di Ekam rilasciava dolore umano, attraverso di me, in quanto me… e tutto all’improvviso, senza alcuno sforzo da parte mia, sono diventata molto molto quieta e molto molto vasta… e mi sono trovata a diventare la Madre Divina della Compassione, e tutte le voci e i gemiti e il dolore sono fluiti attraverso di me come quiete, come luce e come amore… ed è avvenuta una Grande Guarigione… è stata magnifica e dolce e molto potente. Poi ho sentito che aveva luogo una iniziazione Divina, mentre ciascuno di noi diventava un tramite di questa Grande Compassione per aiutare a guarire la sofferenza del mondo. Da quel momento nessuna parola può descrivere ciò che è stato vissuto così intensamente. Posso solo dire che era al di là di ogni cosa. Questa è stata l’esperienza vissuta da questa signora.

 

Un altro partecipante dal Giappone ci ha raccontato che durante il primo processo del festival ha potuto osservare come la sua voce interiore lo disturbava e non lo lasciava connettere al divino né stare in uno stato di coscienza dell’uno. Alcune bellissime prese di coscienza lo hanno portato a vivere esperienze molto potenti. Ci ha detto: ho percepito la coscienza una e illimitata. Mi è accaduto veramente. Sono davvero grato che questo mi sia accaduto e che il Festival dell’Illuminazione di Ekam lo abbia reso possibile nella mia vita. E dopo essere tornato a Tokio, la sua esperienza al lavoro è molto differente da quella che era prima. Ha detto: sono calmo internamente e molto attivo all’esterno, con una grande gioia dentro di me, e il fastidio interiore è calato enormemente. Il sapere che sono connesso con ogni cosa e con ciascuno intorno a me mi dà la gioia di andare verso le cose che mi danno gioia. Ho sempre più chiarezza su ciò che voglio e che non voglio, e sono onesto con me stesso. E ciascuno di loro è molto grato (e grata) verso Krishnaji e Preethaji per questo incredibile dono di Mukti o illuminazione che hanno ricevuto durante questo festival.

Un’altra signora dall’India ha condiviso pochi giorni fa di come tuttora, a distanza di molti giorni dal festival, viva ancora delle esperienze straordinarie. Ogni volta che fa la semplice pratica meditativa che le abbiamo dato da fare a casa, ci racconta che sente un potente cambiamento di energia nel suo corpo. Inoltre ha varie esperienze mistiche come ad esempio percepire l’intero universo, o andare in diversi regni. Mentre medita si sente avvolta all'interno ai potenti campi energetici elettromagnetici di Ekam. Il suo corpo per un po’ di tempo rimane immobile e lei si vede nella forma di luce dorata mentre entra nell’universo e nella galassia.

Ancora una volta, è il potere di vivere nella coscienza dell’uno. Questi sono alcuni esempi spirituali; Lasciate che vi racconti alcuni esempi che potrebbero risuonarvi. Dovreste sapere che Krishnaji e Preethaji non sono soltanto filosofi e fondatori della Academy, Né sono soltanto dei mistici in grado di guidare gli altri. Ma sono anche fondatori di aziende e attività globali. Fra le varie imprese di cui si occupano, una delle più piccole è in ambito sportivo. E in questo ambito, uno degli sport minori che hanno scelto è il Kabbadi. Il kabbadi è uno sport indiano vecchio di 7 mila anni che era completamente morto. Veniva giocato soltanto dai più poveri fra gli indiani o dai bambini a scuola. È un gioco magnifico. Krishnaji (2 anni fa) ha rilevato una squadra del campionato. Ora è diventato uno sport popolare.

L’anno passato ci sono stati circa 312 milioni di spettatori per questo gioco.

Ora, la squadra rilevata da Krishnaji non è composta da campioni famosi, a parte una persona. È composta di giovani, e di persone relativamente sconosciute. Il nome della squadra è Bengaluru Bulls. All’inizio dell’anno, quando c’è stata l’asta, il commentatore ha detto: “questa squadra è nota come squadra di giovani dilettanti. Non hanno quasi speranza di vincere contro le altre squadre che hanno giocatori incredibili”. Fin dall’inizio questa squadra ha fatto prestazioni eccellenti. E ogni volta che c’è stata una conversazione con Krishnaji, egli diceva soltanto: “rilassatevi e godetevi la partita. Non cadete nella paura di perdere. Rilassatevi, diventate uno con il gioco, divertitevi e giocate.” E sono arrivati alle finali, il che è stato un miracolo. 90 giorni e 90 incontri da differenti stati. E la squadra di Krishnaji ha vinto l’incontro.

Quante cose possono accadere se vivete mantenendovi in uno stato di coscienza dell’uno. La loro vita ne è un esempio. Potreste pensare che questo sia possibile nel campo spirituale, e invece no. Succede nel mondo degli affari, succede in famiglia, succede ovunque. Non è che non arrivino i problemi, ma essi si risolvono in modi straordinari. E questo è il tipo di istruzione che vogliamo tutti voi possiate avere alla O&O Academy nei vari percorsi di apprendimento.

Magari qualcuno di voi ha già preso parte alla festa della Soul Sync mantenendo differenti intenti ogni giorno. Iniziamo oggi il nostro apprendimento tenendo nel nostro cuore una sacra intenzione. Un’intenzione che voi perseguiate con forza e vi risvegliate ai vari stati di unicoscienza e cresciate in essa. E che creaiate una vita straordinaria nel 2019.

 

Sedete con la schiena dritta

Chiudete gli occhi
Inspirate ed espirate lentamente
Fate sì che la espirazione sia più lunga dell’inspirazione
Siate completamente presenti al vostro respiro
Portate l’attenzione al centro del vostro cuore, e appoggiate entrambi i palmi sul cuore.

Manteniamo un intento:
di perseguire e di risvegliarci a stati di unicoscienza e di crescere in essa. E con questo potente stato interiore, che siate in grado di creare una vita straordinaria quest’anno.

Rilassate i palmi.
Respirate in modo lento e morbido.
Mantenete un sorriso.
Sentite il vostro cuore rilassarsi e scaldarsi.

E con un bel sorriso aprite gli occhi.

Ciascuno di noi vuole avere una nuova storia per se stesso. E siamo nello sforzo costante per cambiare la storia. Ma qual è il modo di cambiare la nostra storia o qual è il modo di scrivere nuove storie?

Krishnaji dice che ciascuno di noi detiene il potere di creare una nuova vita, il potere di scrivere una nuova storia per noi e per i nostri cari. Per il dipanarsi di una nuova vita non è sufficiente cambiare stile di vita o atteggiamento, o le persone di cui vi circondate. Occorre vivere in maniera differente.

Soltanto quando muta il vostro stato di coscienza, vi portate a vivere nuovi destini, nuove vite.

Lasciate che vi racconti una storia.

Nelle vette delle montagne himalaiane viveva un vecchio saggio.

Periodicamente si avventurava a valle nei villaggi locali per intrattenere i paesani con la sua conoscenza e con i suoi talenti speciali. Una delle sue abilità era quella di dire ai paesani, con i suoi poteri di sensitivo, il contenuto delle loro tasche, di una scatola, o della loro mente.

Alcuni giovani del villaggio decisero di prendere in giro il vecchio saggio per screditarne le capacità.

 Un ragazzo se ne uscì copn l’idea di catturare un uccello e di nasconderlo tra le mani. Lui ovviamente sapeva che il vecchio saggio avrebbe saputo dirgli che l’oggetto nelle sue mani era un uccello.

Il ragazzo escogitò un piano.

Sapendo che l’anziano saggio avrebbe correttamente indovinato che l’oggetto nelle sue mani era un uccello, il ragazzo gli avrebbe chiesto se l’uccello era vivo o morto. Se il saggio avesse detto che l’uccello era vivo, il ragazzo avrebbe schiacciato l’uccello fra le proprie mani, cosicché quando avesse aperto le mani l’uccello sarebbe stato morto.

Ma se il saggio avesse detto ceh l’uccello era morto, il ragazzo avrebbe aperto le proprie mani lasciando volare libero l’uccello. E così, qualsiasi cosa avesse detto l’anziano, il ragazzo avrebbe mostrato che questi era un imbroglione.

La settimana dopo il vecchio saggio scese dalla montagna e si recò al villaggio. Il ragazzo rapidamente catturò un uccello e nascondendolo nelle mani a coppa, avanzò verso il vecchio saggio chiedendogli: Signore, signore, che cosa c’è nelle mie mani?

L’anziano saggio rispose: c’è un uccello, figliolo. E aveva ragione.

 Allora il ragazzo domandò: signore, mi dica: l’uccello è vivo o è morto?

 L’anziano saggio guardò il ragazzo, pensò per un istante e disse: “L’uccello è come tu scegli che sia.”

La natura dell’universo, la natura della vita è illimitatezza. La natura della coscienza è magica, intelligente e benevola. E noi, gli individui, esistiamo in una continua interazione con la vasta trama della coscienza, con la vasta trama della vita.

 Il potere della coscienza che fluisce nella vostra vita dipende da voi. È il vostro stato che determina quanto è magica la vostra vita.

 Molto spesso manchiamo di realizzare le nostre intenzioni più sincere a causa del nostro stato limitato della coscienza. Uno stato limitato di coscienza è quello in cui si vive partendo dalla paura. La vostra coscienza viene spinta a entrare in stati limitati di paura, non permettendo alla magia di dipanarsi nella vita.

Immaginate un lavandino intasato e se voi volete che l’acqua scorra più velocemente occorre rimuovere l’ostruzione.

Occorre che la vostra coscienza si espanda in bellissimi stati di unicoscienza. Più voi vivete partendo da stati di amore, gioia, libertà, connessione, più la magia della vita si dispiega nella vostra coscienza rendendo la vostra vita bella e di successo.

Per un nuovo destino, per una nuova vita, la strada da percorrere è di vivere in bellissimi stati.

Lasciate che vi racconti un’altra storia di vita reale. Una coppia, in cui entrambi sono professori, è stata impegnata in una battaglia legale con dei colleghi impiegati. L’accusa è che la coppia avrebbe intralciato le opportunità di carriera di altri professori.

Inizialmente sembrava una accusa infondata. Ma presto l’orgoglio individuale e l’ego delle persone sono diventati enormi ostacoli e il problema si è ingigantito.

 

Voltandosi indietro, tutto ciò che vedevano era una perdita di denaro, perdita di tempo che avrebbero potuto investire nella propria carriera e nella loro giovane famiglia, energia che avrebbero voluto investire nell’accudire il loro figlio con amorevolezza.

Tutto ciò che vedevano era una perdita sotto tutti i profili.
Non riuscivano a capire come uscire da questa situazione.

Mentre percorrevano un profondo processo nella propria coscienza, dissolvendo la coscienza limitata di dolore, orgoglio, e di ego in cui avevano vissuto, la soluzione si rivelò da sola. Il problema cominciò a svanire e il successo iniziò a manifestarsi.

I loro avversari, rivali che si erano presentati come nemici, ritirarono l’accusa e proposero un ragionevole compromesso.

 La situazione si risolse presentando in sé l’opportunità di una ulteriore crescita.

Vivere in uno stato di unicoscienza è molto importante.
Perciò facciamo ora la potente pratica della Soul Sync con questa intenzione nei nostri cuori.


Pratica della Meditazione Soul Sync ....

Passaggio 6

Ora fate un’intenzione di vivere la vita partendo da uno stato di coscienza dell’uno – stati belli, stati trascendentali e stati illuminati – e di creare una vita straordinaria per voi e per i vostri cari.

Visualizzate e percepite come se stesse già accadendo proprio ora e che voi siete appagati e colmi di gioia.

Ora lentamente portate l’attenzione al centro del vostro cuore, poggiate entrambi i palmi sul cuore e connettetevi al vostro divino personale. Percepite il vostro divino nel vostro cuore come una luce dorata compassionevole.

Respirate lentamente.

Ora sentite l’energia del vostro divino che pervade il vostro intero essere, facendovi diventare completamente dorati.
Respirate lentamente e con un leggero sorriso sul viso, riaprite gli occhi.

Auguro a tutti voi un anno meraviglioso
Namaste