Community Call del 30 Settembre 2018 ( Abbondanza )

Benvenuti a tutti al nostro incontro settimanale è Kumarji che parla per il campo dell'Abbondanza.

Abbiamo parlato come mai non si condivide.

È un argomento importante vedere come mai le persone non condividono quello che ricevono.La condivisione porta a un senso di appagamento di realizzazione nell'individuo ed è per questo che condividere è un aspetto molto, molto importante nella trasformazione della coscienza. Mentre trasformiamo la coscienza umana collettivamente, ciò che è molto importante è la condivisione, un aspetto molto importante di cui abbiamo parlato anche nell’incontro del campo dell’Abbondanza.

Di solito cominciamo con le domande ma sembra che nessuno mi abbia mandato delle domande, è un buon segno. E poi ovviamente come tutti sappiamo stiamo attraversando una serie di insegnamenti e di cose da capire profondamente riguardo alla ricchezza.

Quando parlo di ricchezza non è solo soldi, ma ricchezza in varie forme che possono essere seguite da dei semplici processi meditativi e poi ovviamente potremmo anche parlare un po' della sorgente e della sincronicità e poi faremo anche una pratica della Soul Sync .Oggi nella Soul Sync ci focalizzeremo per le persone in Europa, sul fatto che siano in grado di avere molta abbondanza nelle loro vite in modo che possano perseguire il loro viaggio interiore e che possano crescere nella coscienza dell'uno. Questa sarà l'intenzione con cui faremo la pratica della Soul Sync questa sera.

Questo è il formato dell'incontro, quindi tanto per cominciare avremo qualche condivisione. Qualcuno dall'Italia ha mandato una condivisione molto bella, non so se lei è qui ma controlliamo ... c'è

Io scrivo a voi per chiedere dell'Abbondanza e non sapevo dei precedenti appuntamenti, di solito presto molta attenzione agli appuntamenti ma non ho ricevuto la mail molto strano e mi sono persa una puntata. Dal momento che non è stata registrata la S&S, penso che mi iscriverò per la S&S. Ho fatto la sadhana questa settimana ma volevo sapere la struttura precisa da te, ci sono stati molti cambiamenti, molti benefici nella mia vita da quando ho fatto la S&S  a Roma, ma anche dopo il festival della pace, un mese dopo la S&S a Roma non volevo neanche fare il processo quel giorno, non ero più interessata, il processo sull'amore, ma quando l'ho fatto ho incontrato l'amore della mia vita, quello con la lettera maiuscola, è difficile fra di noi ma è anche molto forte,  anche se la realtà fisica nega che non è esattamente dentro di noi. La separazione è stata dolorosa per me. Dopo il festival della pace, l'amore che io ho sentito in generale nei confronti delle persone, nei confronti delle persone care, ma anche verso ogni cosa è la compassione. Ho visto una magia che a volte mi porta persino alle lacrime. Ringrazio molto l’Accademy O&O per quello che ho ricevuto, Krishnaji, Pretaj e voi, tutta la mia famiglia indiana. Siete sempre nel mio cuore Grazie molto.

C’è Martin dalla Svezia
Namaste Kumarji   Dall'ultima domenica ho fatto esperienza più del solito di sofferenza, martedì alla mattina e alla sera ho quasi preso il controllo del corpo, mi sembrava di essere vicino alla pazzia, ho pregato Amma Bhagavan e gli ho chiesto cosa sta accadendo in me aiutatemi.  Quel giorno avevo un corso e pensavo di aver perso i soldi per il corso ed invece erano lì. Il giorno dopo ero di nuovo nella sofferenza solitudine pensieri di suicidio e ho bloccato in qualche modo, Amma Bhagavan sono venuti, mi hanno parlato e mi ricordo mi ha aiutato a gestire la sofferenza, ho fatto molte volte la mente serena e alla fine quella sera è arrivata l'estasi. Mi sembrava di non poter essere più in grado di fare i corsi all’Accademy ma poi sento che la comunità mi appoggia. Grazie per essere parte di questa comunità, sono molto felice.

Kumarji : Non ho capito se tu vieni all'accademia o no, ma sono felice che tu voglia crescere. Martin dice io verrò.

Gabri dalla Germania
Per me una delle ricchezze più grandi sono queste chiacchierate inaspettate con il divino. Questa mattina cominciavo a guardare la solitudine, quello che ho visto è che non trovavo un senso nella vita, I valori danno alla mia vita una direzione. Mi piace stare con differenti gruppi di persone e particolarmente con gruppi internazionali È così bello stare con delle persone che hanno gli stessi valori ma ci sono anche persone differenti e riesci a conoscere i loro valori e le loro ragioni e mi permette di farmi delle domande sui miei. Sono consapevole che molti dei miei valori sono dei programmi, che vengono dalla mia famiglia, dalla mia nazione, ma parlando di abbondanza, c'è anche molto giudizio e quindi è molto interessante ricontrollare ogni volta nella mia mente, quali sono i valori che sono ancora utili. Quelli che io sento buoni o che mi arricchiscono o che invece limitano la mia testa, la mia voglia di crescere, quindi sento che è una grande ricchezza per me la varietà di cose perché mi fa sentire molto ricca. Questa settimana stavo parlando con l'energia, per esempio di come l'elettrosmog o il feng shui possono essere bloccanti o favoriscono e quindi possono anche dare degli utili vantaggi. Quando sono tornata a casa ero inaspettatamente molto felice, mi sono seduta un po' nella nostra cucina, che non è perfetta dal un punto di vista del feng shui, però mi godevo questo bellissimo stato.

Kumarji È un'esperienza molto bella ma vorrei dirvi qualche cosa di più.

Se i valori vengono praticati come ideali, presto si trasformeranno in ossessioni. E quando qualcosa diventa un'ossessione è sofferenza. Qualcuno che viene bloccato, che viene catturato da uno stato di sofferenza, in modo naturale, causa anche sofferenza agli altri. Per noi quello che è molto importante, ovviamente i valori sono importanti, ma insieme con i valori, è importante che abbiate uno stato interiore molto bello, solo allora i vostri valori, qualunque sia il valore che state seguendo avranno un impatto positivo nelle vostre vite, così come anche, nelle vite degli altri.

Io conosco di un uomo, integro, molto integro che in realtà, si ispira a molti valori, tuttavia qualcuno magari non segue i valori che lui segue, e lui si arrabbia molto con queste persone, è così frustrato, infastidito che lui ne soffre ed è in grado persino di fare del male di ferire le altre persone, quindi lui ha dei buoni valori ma non significa che deve odiare tutte le persone che non hanno quei valori. Nell’odiare gli altri, lui si porta in uno stato di sofferenza e causa anche sofferenze agli altri, questo non significa che noi non apprezziamo i valori. I valori sono importanti, sono necessari perché la società vada avanti in un buon modo, ma Sri Bhagavan ci dice, spesso coltivano uno stato di fastidio e quindi i vostri valori devono sorgere da uno stato bello, altrimenti possono trasformarsi in una ossessione in una sofferenza. E quando siete in uno stato di sofferenza, in maniera molto inconscia, causate sofferenza anche agli altri, perché ogni stato di sofferenza distrugge, distrugge voi, distrugge gli altri. Quindi il punto chiave non è solo il valore di per sè, avete bisogno anche di avere uno stato bellissimo insieme con il valore. Allora questo avrà un grandissimo impatto sulla vostra vita. Vi è chiaro?

Allora, non ho ricevuto nessuna domanda, sembra a quanto pare, che voi non abbiate domande.

Condivide Maria. Ho fatto una Sadhana per un’intenzione per mio fratello e ho avuto un risultato molto inatteso. È stata una grande sorpresa, ho pregato per un reddito e una casa sicura e in quello stato mi sono resa conto, che avevo completamente trascurato il fatto che, lui aveva già un buon reddito e una casa che è abbastanza buona per lui, quindi c'era del giudizio in me e non mi aspettavo di vedere questa cosa, ma in realtà il fratello sta già bene con la casa e il reddito che ha .

Kumarji: Fantastico molto bene.
Posso fare una domanda dice una ragazza un po' al buio?

Sì certo. Grazie

Vorrei chiedere: Io sto cercando di vedere l'energia del denaro come un essere e ho delle difficoltà a farlo. Vorrei chiederti come posso farlo in un modo più comodo e più agevole. Per me è difficile immaginare il denaro come una sorta di essere vivente, e quindi sto cercando di farlo, ed è difficile. Grazie.

Kumarji : Se tu non hai soldi, senza soldi o ricchezza, se tu li vedi solo come un pezzo di carta, potrebbe essere qualcosa che non perdura nella tua vita, quindi ciò che occorre cogliere, diciamo che qualcuno ti dà per esempio un mazzo di banconote, qual è la sensazione che tu hai dentro, ti senti potenziata?  Senti che puoi fare molte cose? Senti che puoi comprare questa cosa o quell'altro? Qual è i tipo di esperienza che tu ne ricavi? Senti che puoi girare per il mondo? Oppure andare in una nazione di cui hai sognato? E sentirai la gioia che ricaverai da quel viaggio? Tutto questo è vita non è vero? Quindi anche, in un senso molto materialistico, è soltanto un pezzo di carta, nel sottostante, c'è un valore che sono in grado di creare. Quindi è questo il senso.  Quindi prendiamo te, come corpo umano, tu non sei altro che cellule, cellule, batteri, tuttavia con quei batteri nel corpo tu fai tantissime cose, parli con le persone, sei in grado di influenzare le piante e gli animali, puoi avere un impatto sulle persone fai delle belle cose. C'è tanta vita dentro di te, Allora immagina che qualcuno non ti tratti come una cosa vivente, ma qualcuno ti tratti come un mucchio di elementi morti, Come ti senti tu al riguardo? Diciamo che vai a casa di tuo fratello e lui ti tratta come un insieme di elementi messi insieme, tu staresti lì con lui volentieri? No, no. Vorresti mostrargli la tua intelligenza? Vorresti con facilità dargli il tuo amore? No risponde la ragazza.

Nello stesso modo la ricchezza è coscienza, è un’entità vivente. Solo se tu cominci a vederla in quel modo, comincerà a relazionarsi con te, prima di stabilire una connessione, deve stabilire una connessione con te. Se tu valuti che porta solo valore nella tua vita, allora, dipende se tu vuoi vederla come carta oppure se vuoi vederla come la vita nelle tue mani. Come posso darle vita? Pensa come tuo fratello come un mucchio di elementi in un pacchetto. Grazie Kumarji

Adesso andiamo alla parte degli insegnamenti se non ci sono altre domande.

Se ne avete qualcuna in diretta fatela pure oppure la mandate e la leggiamo la prossima settimana.

Benedetta ha una domanda. La scriviamo e la facciamo la prossima settimana.

Adesso andiamo alla parte degli insegnamenti.
Allora, abbiamo visto la serie della ricchezza di come creare ricchezza.

Abbiamo cominciato la serie della ricchezza con uno degli insegnamenti di Krishnaji e Preethaij, su come la ricchezza è un’entità vivente.

Poi la settimana successiva, abbiamo avuto l'insegnamento dato da Sri Amma Bhagavan, riguardo a come l'azione meglio della inazione. E per la ricchezza è molto importante fare la giusta azione.

Poi nell'ultima settimana abbiamo visto un altro insegnamento di quanto è importante avere un’intenzione. Come se volete costruire un edificio, ci vogliono delle fondamenta molto forti, quindi l'intenzione è un pò come le fondamenta. Però non è che basta l'intenzione, l'intenzione deve avere un'intensità e deve essere, la giusta intenzione, e poi l'intenzione deve essere anche mirata a qualche cosa, deve avere una direzione, un focus.  E poi abbiamo anche dato una sadhana per tutta la settimana, immagino che l'abbiate fatta, qualcuno mi ha scritto.

Quindi tornando ad oggi, andremo a vedere un'altra cosa sulla ricchezza.

Quanto è importante la percezione che voi mantenete, ha un’influenza sulla creazione della ricchezza. Ascoltiamo cosa ha da dirci Sri Bhagavan e dopodiché cercheremo di capire più in profondità questa cosa.

I miei genitori hanno investito molto sulla mia istruzione, ma dato lo scenario attuale economica sono molto insicuro sulle mie prospettive finanziarie. Vi chiedo se sarò in grado (è andata via) .

La creazione della ricchezza, non richiede solo delle capacità professionali, ma anche la saggezza, di comprendere le vie dell'universo. Dovete imparare a vivere con certe leggi che governano il destino umano. L'universo fisico è governato dalle leggi fisiche, come per esempio la gravità, mentre l'universo mentale e spirituale sono governati da delle leggi spirituali. Se voi non conoscete, queste leggi voi, farete esperienza di blocchi stradali, sul vostro cammino.

Una delle leggi dice: la legge della giusta percezione, così com’è la percezione, altrettanto è la realtà. Se la vostra percezione dell’Universo, è quella che l'universo è senza vita, sarà così.

Se d'altro lato, la vostra percezione è quella che l'universo è un entità vivente, ed è un essere senziente, voi entrerete in un mondo di possibilità, di possibilità immense. Voi vivete effettivamente in un universo che risponde. L'universo non è altro che coscienza, voi siete coscienza, l'altro è coscienza, tutto ciò che è, è coscienza.

La coscienza è senziente. Ciò che dice la coscienza: Dice Io manifesto le tue percezioni, dice io sono quello. Quello si riferisce alla tua percezione, Io si riferisce alla coscienza

La coscienza è come l'oceano, la percezione sono come le ondate che emergono e ricadono nell'Oceano. Se la vostra percezione dice non ci può essere abbondanza finanziaria o siamo in una crisi economica, l'universo Senziente dirà: così sia e voi percepirete scarsità. Se voi avete quella percezione, che i tempi sono tempi bui e il mondo è insicuro per me, noi saremo tesi e infelici che a sua volta si manifesterà in una situazione problematica della vita.

Se la vostra percezione, d'altro lato è quella che, c'è abbondanza ovunque, l'universo aprirà i suoi tesori, non importa quali siano le circostanze esterne. Ricordatevi i grandi leader hanno delle grandi percezioni e creano delle realtà straordinarie.

Lasciate che vi dica una storia per aiutarvi a capire il potere della percezione.

C'è un uomo cieco, che aveva guadagnato la vita vendendo dei burghers per la strada, Siccome ha avuto fortuna è riuscito a mettere insieme da parte abbastanza soldi per comprare un negozio. A un certo punto, il suo business è esploso e ha messo su una catena di negozi e ha impiegato anche delle persone in più. Visto che le fortune continuavano ad andare bene il suo figlio ha completato lo studio universitario. E ha detto padre lo sai dice il figlio che c'è una crisi economica e una recessione economica in giro per il mondo?  Il padre gli ha chiesto, figlio che cos'è una recessione economica non so cosa vuol dire, e il figlio gli ha spiegato che la gente perde lavoro falliscono le aziende. Allora seguendo il figlio e i suoi suggerimenti, ha tagliato le spese l’uomo anziano e quindi ha abbassato la qualità per risparmiare denaro, con il declino della qualità sono cadute le vendite ovviamente, e l’uomo pensa di chiudere alcuni dei negozi. Poi visto che entravano meno soldi, con grande saggezza il figlio gli ha suggerito di abbassare ancora la qualità, man mano che calavano sempre i negozi, alla fine ha dovuto chiudere il business. L'uomo anziano, molto orgogliosamente ha detto al suo vicino di casa, aveva ragione mio figlio il mondo è davvero in una grande recessione. L'uomo povero ha creduto quello che diceva suo figlio. Bè questa storia non suggerisce di ignorare quello che abbiamo intorno, ma di avere la saggezza di vedere che in base alle nostre percezioni, emergono certe emozioni, emergono certe decisioni, ed emergono anche certe azioni, tutto quanto basato sulle nostre percezioni e alla fine ne emerge anche un destino.

Nel processo del creare la giusta percezione verso la ricchezza, noi dobbiamo anche capire la differenza fra il fare denaro e la creazione di ricchezza.

Fare denaro non è un perseguimento illuminato.  Potete fare un gioco d'azzardo e fare dei soldi oppure andare alle corse, ma la creazione della ricchezza, d'altro lato è una attività spirituale.  La ricchezza in ultima analisi, è la capacità di aggiungere valore alle cose e alle persone. Diciamo per esempio che voi cercate di fare sì che i giovani diventino dei bravi cittadini, facendo un accademia, state creando ricchezza, state creando un’industria, aiutate le persone ad impiegare degli altri, state migliorando e arricchendo il tessuto sociale e questo ha una tendenza a diffondersi.  Quindi se indulgete in questa creazione con intelligenza e integrità il denaro è automaticamente un prodotto collaterale. La creazione della ricchezza non richiede soltanto abilità professionali, ma anche la saggezza di capire le vie dell'universo, dovete imparare a vivere secondo certe Leggi che governano il destino umano. L'universo fisico ha certe sue leggi come la gravità e anche il mondo mentale e spirituale ha le sue leggi.  Se voi non capite queste leggi voi fate esperienza di blocchi stradali nel vostro percorso o progresso di vita.

Una delle leggi dice: la legge della giusta percezione.  Così come la percezione, la realtà. Se la vostra percezione dell'universo è questa, è meccanicistica e senza vita e così sarà anche l'universo.

Se d'altro lato voi percepite l'universo come un essere Senziente voi entrate in un mondo di possibilità, di Immense possibilità, voi effettivamente vivete in un universo che risponde. L'universo non è altro che coscienza, voi siete coscienza, l 'altro è coscienza, tutto ciò che è, è coscienza, la coscienza è senziente. Che cosa dice questa coscienza? Dice: Io sono quello. Quello si riferisce alla vostra percezione, Io si riferisce alla coscienza.

La coscienza è come un oceano, la percezione sono come ondate che si sollevano e poi ridiscendono nell'Oceano.

Se la vostra percezione dice che non ci può essere finanziariamente abbondanza a causa della crisi economica, l'universo Senziente dirà: così sia e voi farete esperienza della scarsità. Se voi adottate una percezione negativa, perché i tempi sono cattivi e il mondo è pericoloso e insicuro per me, voi andrete a vivere in uno stato di infelicità e di tensione, che a sua volta si manifesterà in una vita problematica.

Se la vostra percezione, d'altro lato è quella di un universo di abbondanza ovunque, l'universo vi getterà i suoi tesori, vi aprirà i suoi tesori, qualunque sia la circostanza esterna. Ricordatevi che i grandi leader hanno delle grandi percezioni e perciò creano delle realtà straordinarie.

 

In questo processo di creare la giusta percezione verso la ricchezza, noi dobbiamo anche capire la differenza fra il fare soldi e creare di ricchezza.

Fare soldi è un perseguimento non illuminato.  Potete anche giocare d'azzardo per fare soldi oppure andare alle corse, mentre la creazione della ricchezza, dall'altro lato è una attività spirituale.  

La ricchezza in ultima analisi, è la capacità di aggiungere valore alle cose e alle persone.

Diciamo per esempio che voi mettete su una Accademia per insegnare i giovani a creare dei cittadini produttivi che creano ricchezza per la nazione, voi create un’industria, state aiutando a impiegare molte persone, e state rafforzando anche il tessuto sociale facendolo diventare più ricco. La ricchezza ha sempre una tendenza a diffondersi.  Quando voi indulgete nella creazione della ricchezza, con intelligenza e integrità il denaro è un effetto collaterale obbligatorio è un prodotto che deve emergere.

Quello che ci ha detto Sri Bhagavan, è abbastanza evidente di per sé e tuttavia ragioniamoci ancora un attimo per sicurezza.

Come abbiamo visto l'importanza della giusta azione, abbiamo visto anche l'importanza della giusta intenzione e Sri Bhagavan ci ha parlato di cose molto importanti per la creazione della ricchezza

Per creare ricchezza oltre alle abilità tecniche pratiche, occorre anche capire le vie dell'universo, come funziona questo universo.

Sri Bhagavan ci ha detto come se noi solo capissimo le leggi spirituali di come funziona l'universo, allora per progredire nel nostro percorso, non ci sarebbero più dei blocchi. Ci dice quanto è importante la saggezza e la conoscenza. Senza gli insegnamenti, senza all'apprendimento, senza la conoscenza non saremmo facilmente in grado di avere successo perché è molto facile poi che si trovino un sacco di blocchi nel nostro percorso. In questo contesto Sri Bhagavan ci ha raccontato una storia di una legge spirituale.

La legge della giusta percezione. In base a quella che è la vostra percezione, la vostra percezione, poiché Bhagavan dice che ogni cosa è coscienza, l'universo è coscienza, voi siete coscienza Io sono coscienza, tutto è coscienza. La percezione che emerge, favorisce la possibilità di trasformare le cose in realtà. Quindi ci ha dato un analogia Bhagavan, l'oceano è coscienza e ci sono le ondate che emergono. Ciò che accade, è che c'è una negoziazione costante, un dialogo costante che avviene, fra le percezioni che emergono dentro di voi e l'universo, perché entrambi siete senzienti voi e l'universo, che significa senzienti, cose viventi e quindi voi siete una cosa vivente e l'universo pure, quindi qualunque percezione emerga in voi, l'universo cerca di farla diventare una realtà. Quindi nell'antica India si diceva: state molto attenti con i vostri pensieri e percezioni, poiché quello che accade che ogni cosa che pensate, che percepite dice così sia. Quindi qualunque percezione voi portate, l'universo dice così sia Vuol dire lo fa accadere. Quindi in questo contesto, Bhagavan dice che noi viviamo in un universo che risponde non è morto, allora diciamo che voi avete una percezione di una mancanza, c'è gente che dice, non mi accade mai niente, non mi arriva mai la grazia non ho mai una percezione, un’esperienza, non mi succede niente, allora mentre voi dite che la vostra percezione che non succede niente, non succede niente, l'universo la capisce in un modo differente e niente accade

Diciamo che la vostra percezione è quella di abbondanza, qualunque cosa che voi ricevete siete in grado di apprezzarla, oh mio Dio ho questo, o quest'altro, o quell'altro ancora, allora l'universo Senziente risponderà in maniera differente, e vi darà ancora più abbondanza. Quindi il tipo di percezione che voi mantenete è molto molto importante. Se voi mantenete una percezione di mancanza, oppure una percezione invece di abbondanza, questo è molto importante.

Allora per capirlo meglio ci ha fatto un esempio Sri Bhagavan dell’uomo cieco che ha cominciato a fare un po' di business e gli è andata bene, allora ha aperto altri negozi e si è ingrandito il business l'azienda e quindi suo figlio è andato a studiare all'estero, è tornato e gli ha detto che il mondo stava passando una recessione economica.  Fino a quel momento l'anziano uomo cieco non sapeva che cos'era una recessione economica, apprezzava ciò che riceveva e quindi progrediva e si espandeva. Poi il figlio gli ha parlato della recessione, il padre gli ha chiesto che cos'è? E lui ha detto è un rivolgimento economico, la gente perde lavoro, aziende chiudono di tutto quindi ascoltando le parole del figlio il padre è diventato consapevole di questa cosa e ha cominciato a risparmiare sulla qualità dei prodotti e presto perché c’era la paura che è arrivata e ha cambiato la sua percezione, prima vedeva solo abbondanza adesso la percezione era: avrò anch'io una recessione scarseggiano i soldi, quindi lentamente un po' alla volta, mentre ha ridotto la qualità  ciò che è accaduto è cha la gente, ha cominciato a smettere di acquistare alcuni dei suoi prodotti quindi ha dovuto chiudere dei negozi e quindi per risparmiare sulle spese ha dovuto chiudere qualche altro negozio. Alla fine ha perso tutto o quasi tutto quello che gli era rimasto è rimasto veramente con pochissimo. Ma il padre orgogliosamente è andato a dire: aveva ragione mio figlio è arrivata la recessione economica, vedete che ho dovuto chiudere i negozi. Ora la domanda è: a causa della recessione ha chiuso, o a causa della percezione che lui aveva, che si è manifestata nella vita. Ora non stiamo dicendo che dovete diventare insensibili di fronte a quello che accade intorno a voi ma Il principio da capire è che se voi costantemente state vedendo una mancanza a quel punto arriverà nella vostra vita. Se voi costantemente vedete l'abbondanza nella vostra vita, l'abbondanza arriverà nella nostra vita.

Quindi Bhagavan dice cose come questa, la vostra percezione genererà un emozione di paura, oppure un emozione bella e l'emozione deciderà quale decisione prendere e a sua volta si trasformerà in una azione e a sua volta nel destino.  Quindi la radice di tutto alla fine è la percezione, e quindi è importante che abbiate la giusta percezione perché se avete la percezione sbagliata questa In definitiva si trasformerà in un’emozione negativa e l'emozione negativa vi farà prendere una decisione sbagliata, che a sua volta vi porterà in una azione sbagliata, che vi porterà un destino devastante.

Mentre invece diciamo che voi abbiate una percezione di abbondanza d'altro lato, questo vi porterà delle sensazioni gradevoli, grazie alle quali farete delle decisioni, perché fondamentalmente sarete in uno stato molto bello e lì prenderete delle decisioni perfette, che vi porteranno nelle giuste azioni. le giuste azioni vi porteranno verso l'evoluzione, l'espansione, il progresso e avvenimenti costruttivi. Quindi in questo contesto Bhagavan ci dice: fare denaro è molto differente dal creare ricchezza, perché fare denaro lo potete fare in molti modi, potete rubare ,potete fare gioco d'azzardo, ma la creazione di ricchezza non è solo quello, richiede integrità, richiede la giusta percezione di abbondanza, ciò che accade è che la creazione di ricchezza aggiunge valore a quello che voi state facendo In maniera positiva, e quindi quello che accade è che quando create ricchezza, questa comincia ad allargarsi da tutte le parti non è una cosa stagnante. Mettiamo che non sia pù una cosa viva dentro di voi, che sia una cosa morta anche questo influisce, ed è per questo che nella primissima lezione vi abbiamo detto che voi dovete vedere la ricchezza come una cosa vivente, quindi in questo contesto Bhagavan ci dice che se voi sapete questa cosa e cominciate ad aggiungere valore a quello che fate è creazione di ricchezza. Diciamo che creato un'azienda fate dei posti di lavoro, allora quello che fate secondo integrità fate questo, aiutate tante altre persone quindi uno dei prodotti concomitanti che arrivano in modo automatico è il denaro, ma se qualcuno è solo focalizzato sul fare denaro ma non aggiunge valore o non sente che il denaro è anche qualcosa di vivente, allora è differente. Quindi quello che dovete capire, se state trattando il denaro solo come denaro non solo come ricchezza, che ha un valore che può creare tantissime cose. Se non vedete le cose in questo modo non potrete mai creare ricchezza. Quindi ricchezza non è solo denaro e basta, può anche esserci l’intelligenza, la salute, la conoscenza, le abilità specifiche, la potenza, tutte queste rientrano nel campo della ricchezza.